To Top

 

  TitoloFiltro polarizzatore per il miglioramento di immagini ottiche
  Sommario
L’invenzione è un filtro polarizzatore in grado di ruotare autonomamente che permette di acquisire una sequenze di frame a polarizzazione differente e di inviarle al sistema di processing. In questo modo si ottengono immagini che non presentano il problema della diffusione della luce nell’acqua.
  Stato della tecnica
La fotografia in ambiente sottomarino incontra chiari problemi dovuti alla presenza di acqua, dalla sua maggiore o minore chiarezza dovuta a sabbia o altro in sospensione, dalla profondità alla quale si svolge lo scatto e, non ultimo, dalle caratteristiche del fondale se questo influisce sulla scena. La qualità delle immagini subacquee è, quindi, influenzata negativamente dalle proprietà fisiche del mezzo acquoso e dagli effetti sul processo di propagazione della luce in esso esistente: attenuazione e diffusione (scattering). Attualmente, con l'avvento delle immagini digitali, oltre ai filtri ottici, viene utilizzato un software per la post elaborazione dell’immagine, e un filtro polarizzatore che ruota fino all'angolo che offre il miglior risultato, in modo da ottenere sempre e comunque una sola immagine. L'immagine digitale così creata viene trattata con programmi di elaborazione immagine, ma sono comunque evidenti dei limiti, che non possono essere evitati in quanto mancano inevitabilmente delle informazioni ab origine relative all'immagine iniziale.
  Invenzione
La visione subacquea è soggetta a fenomeni dovuti alla propagazione della luce nell’acqua: l’attenuazione e la diffusione (scattering) influenzano negativamente la riuscita dell’immagine fotografica subacquea. Le soluzioni sopracitate utilizzano un filtro polarizzatore che seleziona la migliore angolazione per ottenere un immagine da elaborare con i software dedicati. L’invenzione invece è costituita da un filtro polarizzatore in grado di ruotare autonomamente grazie ad un’apposita componente meccanica, che permette di acquisire una sequenza di frame a polarizzazione differente, e conseguentemente un numero maggiore di informazioni visive. Il sistema di acquisizione è connesso al sistema di processing delle immagini raccolte, che tramite algoritmi di miglioramento tradizionali, o la selezione delle immagini più significative attraverso metriche di valutazione, unisce e sovrappone i diversi frame per ottenere l’immagine migliore possibile.
  TitolaritàScuola Superiore Sant’Anna
  Proprietà industrialeDomanda di brevetto in Italia n. IT20170067132; Domanda di brevetto internazionale n. WO2018IB54414
  E-mail di contattomarco.casarosa@santannapisa.it
  TagsDocumentaristica subacquea; esplorazioni subacquee; riprese subacquee; monitoraggio fondali; monitoraggio piattaforme petrolifere.
  Vantaggi
Ottenimento di immagini nitide, in un ambiente con luminosità ridotta, a partire da fotogrammi a polarizzazione variabile. Riduzione del fenomeno dello scattering. Minore attenuazione del segnale luminoso.
  Applicazioni
a) Documentaristica subacquea; b) esplorazioni subacquee; c) riprese subacquee; d) monitoraggio fondali; e) monitoraggio piattaforme petrolifere.
  Stadio di sviluppo
Il TRL di questa tecnologia è 5, infatti un prototipo è stato testato prima in laboratorio e poi anche in mare, in varie condizioni sperimentali, da elevata torbidità del mezzo, o ridotta luminosità. I test hanno confermato la validità del sistema di acquisizione, processamento e merging delle immagini. Il sistema si è rivelato funzionale a ridurre drasticamente il fenomeno dell’attuazione e dello scattering. È stato identificato un mercato di riferimento e sono stati presi contatti preliminari con potenziali target commerciali.
  Immagine n° 1
  Immagine n° 2
  Immagine n° 3

Sei interessato ad incontrare l’inventore di questo brevetto durante la sessione B2B del 7 maggio?
Registrati e prenota un appuntamento!
Se sei già registrato procedi direttamente cliccando il pulsante PRENOTA

 

Promosso da

Organizzato da

In collaborazione con

Corriere della Sera

 

Con la partecipazione di

Con il patrocinio di

 

 

 

InnovAgorà © All Rights Reserved