To Top

 

  TitoloMetodo per la sintesi di nanocristalli di platino (Pt) in ambiente acquoso senza l'uso di polimeri e tensioattivi con performance superiori nell’elettrocatalisi
  Sommario
Un nuovo metodo sintetico basato sull'azione sinergica dei parametri fisici e dei reagenti produce nanocristalli di Platino (Pt) ottaedrici con un fine controllo delle dimensioni, senza l'uso di polimeri, tensioattivi e agenti sacrificali difficili da rimuovere. La sintesi richiede solo citrato di sodio, acido ascorbico e controllo della velocità di riduzione in ambiente acquoso. Sono stati ottenuti nanocristalli ottaedrici di Pt con particelle di 7 nm con {111} facets molto sviluppate, come dimostrato dalla microscopia elettronica a trasmissione, dalla diffrazione a raggi X e dai metodi elettrochimici. L'assenza di molecole difficili da rimuovere insieme all'elevata qualità della superficie rende questi nanocristalli candidati ideali in catalisi e elettrocatalisi.
  Stato della tecnica
Anche se ci sono diversi metodi disponibili in letteratura per ottenere nanostrutture di forma geometrica, come cubi, tetraedri e ottaedri di diversi metalli nobili, non ci sono pubblicazioni sulla sintesi di nanoparticelle di metalli nobili senza l'uso di polimeri, tensioattivi, solventi organici e altri agenti sacrificali difficili da rimuovere dopo la sintesi. Per le nanoparticelle di Pt, la forma gioca un ruolo fondamentale in quanto regola l'attività e la selettività del materiale in molti processi, tra cui le celle a combustibile e la catalisi.
  Invenzione
Questo brevetto protegge la scoperta di una nuova procedura sintetica "verde" e di un processo di scale-up attraverso l’uso di reattori a microonde per ottenere nanocristalli di Pt di forma ottaedrica usando solo citrato di sodio e acido ascorbico in ambiente acquoso insieme ad un accurato controllo del rate di riduzione. Il controllo accurato della dimensione del nanocristallo si ottiene modificando la concentrazione del precursore e la dimensione del seme. I nanocristalli con dimensioni fino a 7 nm e un'alta percentuale di sfaccettature possono essere prodotti in alta quantità con alta resa. L'assenza di molecole appiccicose insieme all'elevata qualità della superficie rende questi nanocristalli candidati ideali per la catalisi / elettrocatalisi. Per esempio, i nanocristalli ottaedrici di 7 nm, decorati con bismuto, esibiscono prestazioni superiori per l'elettro-ossidazione dell'acido formico sia in termini di attività specifica che di massa.
  TitolaritàFondazione Istituto Italiano di Tecnologia
  Proprietà industrialeFamiglia di brevetto EP 6822540.7 (EP, US, CN, JP)
  E-mail di contattolorenzo.rossi@iit.it
  Tagsreattore a micronde, nanocristalli, platino, energia verde, celle a combustibile, catalisi, elettrocatalisi
  Vantaggi
- assenza di tensioattivi - privo di polimeri - superfici altamente adatte per applicazioni di catalisi - biocompatibile
  Applicazioni
- Industrie Chimiche e petrolchimiche - Settore dell'energia verde - Aziende di celle a combustibile
  Stadio di sviluppo
Prototipo di laboratorio e scale-up di circa 0.5 g all’ora
  Immagine n° 1
  Immagine n° 2
  Immagine n° 3

Sei interessato ad incontrare l’inventore di questo brevetto durante la sessione B2B del 7 maggio?
Registrati e prenota un appuntamento!
Se sei già registrato procedi direttamente cliccando il pulsante PRENOTA

 

Promosso da

Organizzato da

In collaborazione con

Corriere della Sera

 

Con la partecipazione di

Con il patrocinio di

 

 

 

InnovAgorà © All Rights Reserved