To Top

 

  TitoloUsi terapeutici di micro RNA
  Sommario
In questo lavoro il team di ricerca dell’IIT è riuscito a decifrare il codice genetico che guida la trasformazione delle cellule staminali in cellule nervose indagando tra i tratti di genoma spazzatura non codificanti (in particolare microRNA) ed identificando 11 di queste molecole specifiche che sono responsabili del processo di differenziamento delle cellule staminali neurali.
  Stato della tecnica
Nel nostro cervello esistono delle aree, chiamate nicchie neurogeniche, dove i neuroni sono continuamente generati a partire da cellule staminali, cellule ancora indifferenziate che possono potenzialmente trasformarsi in qualsiasi tipo di cellula. Quando il processo di neurogenesi – la produzione di nuovi neuroni – viene compromesso si può andare incontro a un declino delle facoltà cognitive, a depressione e ad una maggior probabilità di incorrere in malattie neurodegenerative come Alzheimer o Parkinson. In queste aree del nostro cervello le cellule staminali sono guidate a trasformarsi in nuove cellule nervose da meccanismi ancora oggetto di ricerca.
  Invenzione
Il gruppo di ricerca si occupa di studiare le sequenze di microRNA, una famiglia di piccoli RNA non codificanti che regola moltissimi geni. Grazie al lavoro condotto sono state identificate 11 microRNA in grado di indirizzare le cellule staminali verso la trasformazione in nuove cellule nervose. La tecnologia oggetto di questo brevetto è alla base dello sviluppo di potenziali nuovi approcci terapeutici. Tali terapie potranno mirare alla sostituzione di neuroni danneggiati ripristinando le funzionalità cerebrali perse o compromesse da patologie neurodegenerative o traumi.
  TitolaritàFondazione Istituto Italiano di Tecnologia
  Proprietà industrialeFamiglia di brevetto PCT/IB2017/055617 (IT, PCT)
  E-mail di contattolorenzo.rossi@iit.it
  TagsPatologie neurodegenerative, neurodegenerazione, tumori cerebrali, microRNA, tessuto nervoso
  Vantaggi
Generazione controllata di neuroni in cervello anziano o danneggiato Prevenzione della generazione di tipi di cellule indesiderate (astrociti) Prevenzione della rigenerazione di cellule tumorali
  Applicazioni
Trattamento e prevenzione di: - Patologie neurodegenerative - Neurodegenerazione associata all’età - Tumori cerebrali (glioblastoma) - Danni al tessuto nervoso da traumi, epilessia, ictus - Depressivo
  Stadio di sviluppo
preclinico
  Immagine n° 1
  Immagine n° 2

Sei interessato ad incontrare l’inventore di questo brevetto durante la sessione B2B del 7 maggio?
Registrati e prenota un appuntamento!
Se sei già registrato procedi direttamente cliccando il pulsante PRENOTA

 

Promosso da

Organizzato da

In collaborazione con

Corriere della Sera

 

Con la partecipazione di

Con il patrocinio di

 

 

 

InnovAgorà © All Rights Reserved