To Top

 

  TitoloComposti per il trattamento della malaria
  Sommario
La ricerca di nuovi bersagli farmacologici contro la malaria è di estrema importanza a causa dell'emergere di fenomeni di resistenza ai farmaci attualmente disponibili. In questa domanda di brevetto viene descritto l'uso di composti inibitori attivi su un nuovo target per un farmaco antimalarico, consentendo l'indirizzo della terapia direttamente sul parassita.
  Stato della tecnica
La malaria è una delle malattie più mortali in tutto il mondo; nel 2017 si sono verificati 216 milioni di casi di malaria e 445.000 decessi. Periodicamente, inoltre, emergono ceppi parassitari resistenti ai farmaci, rendendo essenziale la ricerca di nuovi bersagli farmacologici e nuove strategie per combattere la malattia.
  Invenzione
Nella domanda di brevetto vengono descritti una serie di composti inibitori verso il parassita ospite e attivi contro l'infezione della malaria, alcuni dei quali con valori di efficacia di inibizione elevati (IC50 inferiori a 1 μM). L'obiettivo di questi composti sono le proteine ​​Plasmodium parasolfite vacuolo-internalizzate, coinvolte nella regolazione del citoscheletro dell'actina ed essenziali nell'invasione della cellula ospite da parte di molti agenti patogeni intracellulari, inclusi batteri, virus e parassiti. Questa nuova classe di farmaci target-host ha il vantaggio di essere meno incline a generare resistenza e, inoltre, può essere efficace contro diversi ceppi di parassiti e, possibilmente, anche contro diverse specie di parassiti.
  TitolaritàUniversità degli Studi di Milano; Istituto Superiore di Sanità
  Proprietà industrialeDomanda di brevetto internazionale n. PCT/IB2017/058291
  E-mail di contattoknowledge.transfer@filarete.unimi.it
  TagsMalaria, parassiti, secondo uso farmaceutico, farmaco resistenza, proteine ​​Plasmodium parasolfite vacuolo-internalizzate
  Vantaggi
Composti meno inclini a generare resistenza; efficace contro diversi ceppi di parassiti e possibilmente diverse specie di parassiti; già sotto inchiesta in altri campi medici (terapia antitumorale); target noto, a differenza degli antimalarici in uso
  Applicazioni
Trattamento della Malaria e di altre malattie associate a parassiti
  Stadio di sviluppo
Dati ottenuti in vitro
  Immagine n° 1
  Immagine n° 2
  Immagine n° 3

Sei interessato ad incontrare l’inventore di questo brevetto durante la sessione B2B del 7 maggio?
Registrati e prenota un appuntamento!
Se sei già registrato procedi direttamente cliccando il pulsante PRENOTA

 

Promosso da

Organizzato da

In collaborazione con

Corriere della Sera

 

Con la partecipazione di

Con il patrocinio di

 

 

 

InnovAgorà © All Rights Reserved