To Top

 

  TitoloSequenze nucleotidiche ed amminoacidiche di fitoplasmi responsabili della flavescenza dorata e fitoplasmi filogeneticamente simili, e loro uso
  Sommario
Questa invenzione consiste nel riconoscimento mediante test biochimico della flavescenza dorata, grave patologia da fitoplasmi che colpisce la vite. Il test consiste nell'utilizzo di 40 sequenze nucleotidiche e proteiche individuate dal CREA relative alla proteina immunodominante che caratterizza la membrana di ceppi patogeni di fitoplasmi della Flavescenza dorata della vite (FD).
  Stato della tecnica
La Flavescenza dorata della vite (FD) è una malattia di quarantena in Europa, la cui gestione si basa principalmente sugli interventi insetticidi obbligatori contro il vettore (Direttiva 2000/29/CE del Consiglio dell’8 maggio 2000). Fondamentale per il successo della lotta è il monitoraggio in tempo reale dello stato sanitario dei vigneti, attuato tramite analisi veloci ed affidabili. Al momento il metodo più usato è la diagnostica molecolare basata su estrazione del DNA e saggio PCR. Tuttavia, la messa a punto di un metodo più veloce ed economico, nonché di più facile applicazione, come il saggio ELISA, sarebbe indubbiamente un grande vantaggio per la gestione e il contenimento di questa malattia.
  Invenzione
L’invenzione riguarda l'ottenimento di sequenze nucleotidiche del gene imp, che codifica per una proteina di membrana molto espressa nel patogeno di interesse e ottimale come target di un saggio diagnostico sierologico. Sono state ricavate le sequenze di diversi ceppi di fitoplasmi responsabili di FD e di altri filogeneticamente affini, fra le quali sono state selezionate le sequenze più adatte allo scopo prefissato. Sfruttando tali sequenze è stato possibile ottenere un anticorpo affidabile, valido e specifico per il patogeno, con il quale si può ora costruire un kit sierologico di tipo ELISA per la diagnosi della FD, utilizzabile per i controlli e monitoraggi territoriali sui materiali di moltiplicazione e commercializzazione della vite e sui campi di piante madri, che sono obbligatori in EU. La malattia è attualmente presente in Francia, Italia, Spagna, Portogallo, Austria, Svizzera, Ungheria, Slovenia, Croazia e Serbia, ed è purtroppo in espansione. Gli altri Paesi europei confinanti con questi Stati, ed i Paesi europei ed extraeuropei importatori di materiale viticolo dall’Europa, già ora effettuano controlli sui materiali di importazione.
  TitolaritàConsiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria
  Proprietà industrialeEP2918685
  E-mail di contattobrevetti@crea.gov.it
  TagsDiagnostica fitosanitaria, viticoltura
  Vantaggi
Diagnosi semplice, a portata di tutti i Servizi Fitosanitari e dei laboratori diagnostici Velocità e altra processività (centinaia di campioni in 2 giorni) Economicità rispetto alle tecniche molecolari ora utilizzate In passato sono stati sviluppati alcuni saggi sierologici per la diagnosi di FD, ma non si sono rivelati abbastanza sensibili. La disponibilità delle sequenze del gene imp, che codifica per proteine adatte a fungere da antigene, permette ora lo sviluppo di un saggio affidabile.
  Applicazioni
Diagnosi della Flavescenza dorata della vite, malattia di quarantena in Europa Utilizzo per studi e ricerche sulle interazioni fitoplasmi-vettori-piante ospiti I laboratori interessati sono soprattutto quelli dei Servizi Fitosanitari, obbligati ai controlli annuali sul territorio, ed i laboratori che analizzano i materiali vegetali di import-export. Inoltre sono interessati i laboratori di ricerca pubblica e privata, che potrebbero utilizzare questo saggio al posto del saggio molecolare PCR ora in uso, nelle ricerche e studi in cui ciò risulti opportuno.
  Stadio di sviluppo
Espressione e sintesi in vitro di proteine basate sulle sequenze ottenute Selezione di anticorpi specifici per gli antigeni delle proteine IMP Validazione degli anticorpi su materiale sano ed infetto di varia origine (target e non target) In corso: Prove di sensibilità sulle diverse matrici Manca: Sviluppo del kit di diagnosi
  Immagine n° 1
  Immagine n° 2
  Immagine n° 3

Sei interessato ad incontrare l’inventore di questo brevetto durante la sessione B2B del 7 maggio?
Registrati e prenota un appuntamento!
Se sei già registrato procedi direttamente cliccando il pulsante PRENOTA

 

Promosso da

Organizzato da

In collaborazione con

Corriere della Sera

 

Con la partecipazione di

Con il patrocinio di

 

 

 

InnovAgorà © All Rights Reserved